wave lightwind col windsup

Di più
#1 da nakaniko
Rompo il ghiaccio con un argomento spinoso ma che diciamo mi sta a cuore.
In mio primo obiettivo windsurfistico è sempre stato il waveriding, c'è poco da fare. Le volte che a costo di decine di frullate sono riuscito a surfare con l'onda che si alza e ti ruggisce a fianco sono alcuni dei momenti più belli della mia carriere windsurfistica e forse della mia vita. In particolare a Chia, a Cortellazzo, o in Danimarca a Klitmoller ed Hanstolm.
Sono anche momenti diciamolo difficili da replicare, vento e onde come si deve non sono facili da beccare, e poi col tempo che passa perlomeno le mie facoltà fisiche diventano un tantino meno adeguate (tradotto: invecchio).
Un po' per caso un paio di anni fa mi sono preso un sup, anzi un wind-sup, e seppure le occasioni per usarlo non siano state moltissime, quelle volte di fatto sono rimasto entusiasta, perchè il mio windsurf è "tornato bambino" e con una tavola di 150 litri fatta a surfone mi sono divertito come un pazzo con venti irrisori, vela fuori scala (5,3 con 5 nodi) e onde da bagnanti! Prove del crimine nel mio canale youtube in firma...
Ora, veramente se potessi sarei sempre sulla lineup col giocattolone, e con la vela, che alla fine è facilissimo, mentre col remo sembra di averne 100 di litri sotto i piedi, non 150. Anche perchè un po' d'onda si trova spesso da tante parti, ma normalmente con vento storto, balordo, scarso, mentre onda e vento side perfetto e sufficiente per planare, eh qui da noi...
Però non so perchè se ne parla pochissimo da una parte, dall'altra quando sono andato baldanzoso in un famoso forum italiano di sup non solo mi hanno preso letteralmente a parolacce, ma poi pur se il peggiore degli insultatori lo hanno bannato, continua il concetto che il mio è letteralmente un aborto. Eh le mode, infatti i sup convertibili sono sempre di meno, anche se resinare una boccola M8 o m10 (non ricordo) con qualche rinforzo non cambia secondo me ne pensi ne altro e ti da mille possibilità in più... Ed è inutile cercare di spiegare a molti, evidentemente provenienti dal surf da onda con tutto il loro localismo e semi razzismo, che vogare in piedi sulle onde è dieci volte più difficile ed inefficiente che farlo con una vela che ti fa da contrappeso, bilanciere, e che con uno sputo di vento ti porta a prendere il quadruplo di onde nello stesso tempo!
Oh insomma voi windsuppate? Vi attira?
Onda o non onda lo trovo davvero tornare alle origini del nostro sport. Ma nessuno lo promuove realmente, non è di moda... Se dovessi continuare ad invecchiare, bè un giorno penserei a uno slalom con una vela leggera e un windsup per prendere le onde senza morire...

windsurfer e snowboarder veneziano
www.youtube.com/channel/UCV0iS9yzGohE0dl3MJVa9Vg

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
#2 da pise
Io abitando in una zona notoriamente poco ventosa... Romagna... sono diventato "convinto windsuppatore" ed ho aumentato esponenzialmente il numero di uscite... lo utilizzo da 5/6 nodi ai 12-13 sia con onda medio piccola che sul piatto principalmente con una 7,5 non camberata...in pratica è a mia tavola da "cazzeggio" sul mercato ci sono tavole che sono realmente plananti in poco vento alcune hanno persino la deriva e a mio modo di vedere potrebbero essere un modo per avvicinare molta più gente a questo sport diventato ormai uno sport di nicchia... un saluto a tutti e complimenti per il nuovo sito

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
#3 da nakaniko
Oh bene siamo i due e pure sullo stesso mare. Pure io sono convinto che col wind-sup, colla scusa che ci puoi volendo ANCHE remare si potrebbe riportare tanta gente sul windsurf, dato che poi coi gonfiabili-windsurfabili anche l'annoso problema degli imgombri sparisce.
E la spinta a metterci la vela ci sarebbe, anche perchè sempre a remi... Du palle!
Tu che windsup hai? Il mio un bello ma delicato Moki modello Rip Lip Fish col quad dietro, cioè quattro pinne scassa fcs, una simpatica idea dei surfisti che già alla prima uscita a Chia gli ho lasciato una pinna...

windsurfer e snowboarder veneziano
www.youtube.com/channel/UCV0iS9yzGohE0dl3MJVa9Vg

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
#4 da pise
Io ho un exocet windsup 10" ottimo con la vela sia in acqua piatta che con le onde (plana molto bene e presto), non un granchè sulle onde con la pagaia... prima avevo uno starboard widepoint 10,5" che era meglio con la pagaia ma molto meno planante ed efficace con la vela.
Comunque da quando l'ho preso è la mia tavola più utilizzata

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
#5 da nakaniko
Orpo, veramente bellissima come tavola! Complimenti! Che poppa!
Ecco, anche lì c'è un mondo di sottili differenze, meglio un windsup più planate e versatile come windsurf come il tuo o uno più tondeggiante di carena e più surfone cme il mio? Mah, meglio tutti e due! Mannaggia.
Comunque ovunque leggo vedo che alla fine il windsup diventa la tavola più usata...
Ah per la vela io sempre di Hot Sails Maui Superfreak, morbida e maneggevolissima, oltre che silenziosissima essendo in dacron, che nelle passaggiate nella natura non guasta. Inoltre nel surf non ha paura delel frullate, e poi come si vede nel video in firma hanno certi colori... Anche l'occhio vuole la sua parte

windsurfer e snowboarder veneziano
www.youtube.com/channel/UCV0iS9yzGohE0dl3MJVa9Vg

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.190 secondi

About ABC

ABC Windsurf è una consolidata community online di windsurfers Italiani race oriented. 

Buone strambate

ABC Staff

©2017 ABC Windsurf. All Rights Reserved. Designed By Irarref21

Search